Crea sito

Budyonny

caratteristiche:

Origine: ex urss

Attitudine: Sella e tiro leggero

Temperamento: docile, energico

budyonny

Cavallo di tipo meso-dolicomorfo la cui altez­za va dai 155 ai 165 cm. Ha la testa ben  pro­porzionata e attaccata a un collo lungo. Il garrese è prominente e asciutto, la li­nea dorso-lombare è lunga e dritta e la groppa leggermente obliqua con coda ben attaccata. Il torace è ampio e profondo con spalla lunga e ben inclinata. Gli arti sono robusti e musco­losi, le articolazioni solide e i tendini asciutti. Gli zoccoli sono ben fatti, resistenti. Il mantel­lo tipico è sauro, ma sono comuni anche il baio e il grigio.

Il creatore di questa razza è il  ge­nerale Budyonny, che iniziò la selezione agli inizi degli armi Venti e, con un rigoroso lavoro arrivò a creare una nuova razza adatta sia agli usi militari che a quelli civili, riuscen­do a fondere in un unico animale le ecce­zionali qualità di rusticità e resistenza del Cavallo del Don, con la velocità e nevrilità del  Purosangue inglese

Si iniziò con un primo gruppo di 657 fattrici, 359 delle quali erano Anglo-Don, 261 Anglo-Don-Chernomor e 37 Anglo­Chernornor. Si trattava di soggetti già selezionati; si tratta di una razza di cavalli al­levati dai cosacchi Zaporozhian, molto simili al Cavallo del Don, ma più piccoli e leggeri. Furono introdotti stalloni inglesi e Anglo-Don, ottenendo dei soggetti, che assomigliava­no molto al Cavallo del Don, ma ulteriormen­te ingentiliti nell’aspetto. A causa del secondo conflitto mondiale l’allevamento dovette esse­re trasferito e si dovette interrompere il lavoro di selezione, che fu ripreso alla fine della guerra. Nel 1949 si giunse al riconoscimento ufficiale della razza.