Crea sito

Holstein

caratteristiche:

ORIGINE: GERMANIA

ATTITUDINI: SELLA E SALTO (BUON SALTATORE)

TEMPERAMENTO: DOCILE ED ENERGICO

holsteins

 

L’Holstein è un cavallo meso-dolicomorfo con altezza da 162 a 172 cm. Presenta una testa piuttosto lunga, con profilo rettilineo o leggermente montonino con orecchie piuttosto lunghe e occhi espressivi. Il collo è lungo e arcuato, il garrese prominente, la linea dorso-lombare è dritta, piuttosto lunga con reni brevi e robuste, grop­pa ampia e muscolosa leggermente inclinata; buona l’attaccatura della coda. Torace ampio e profondo e spalla lunga, ben inclinata e mu­scolosa. Gli arti sono robusti, con stinchi piut­tosto lunghi, articolazioni larghe e asciutte, tendini ben staccati e zoccoli resistenti. 11 mantello va dal baio più o meno scuro al mo­rello, al sauro e al grigio.

Le prime notizie su questa razza di cavalli ri­salgono al 1500, quando veniva allevato dai monaci del monastero di Utersen situato in una zona acquitrinosa a nordovest della foce del fiume Elba. Questa rappresenta senza dubbio una delle più antiche razze a sangue caldo della Germania, conosciuta anche al di fuori della sua zona di allevamento. Le noti­zie sono comunque scarse sino a un’epoca più recente quando, a seguito del migliora­mento apportato dall’incrocio con cavalli spa­gnoli, napoletani e orientali, si arrivò a produr­re un cavallo interessante sia per il tiro legge­ro che per la rimonta dell’esercito. Il suo più importante sviluppo si ebbe nel centro di Traventhal istituito dai prussiani nel 1867. A seguito degli avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale il centro fu chiuso e da allo­ra dello sviluppo della razza si occupa la So­cietà degli allevatori L’apporto del Purosangue Inglese utilizzato dal Dopo­guerra in poi ha reso rl-lolstein molto ricerca­to sul mercato degli sport equestri, dove ha raccolto numerosi successi, in modo partico­lare nel dressage.